Federico Motta Editore: l’Italia e il primato di siti Unesco

Recentemente le colline venete intorno ai comuni di Conegliano Veneto e Valdobbiadene, dove crescono i vitigni con le uve da prosecco, sono state poste sotto la tutela dell’Unesco come patrimonio dell’umanità. Per l’Italia si tratta di un primo posto di tutto rispetto a livello globale in condivisione con la Cina, poiché sono 55 i siti che oggi si trovano sotto la diretta protezione e valorizzazione dell’Organizzazione ONU per l’educazione, la scienza e la cultura. Gli argomenti relativi alla ricchezza culturale e naturalistica mondiale sono trattati nei Decenni e negli Annuari di Federico Motta Editore, volumi che ripercorrono le tappe della storia dell’Unesco nata nel 1972 come risultato della Convenzione sulla Protezione del Patrimonio mondiale, culturale e naturale. Il suo obiettivo primario è il censimento dei siti di rilevanza storica, naturalistica o culturale e la preservazione degli stessi per le generazioni future. Ad oggi, l’Agenzia facente capo alle Nazioni Unite custodisce in totale nel mondo 1.113 siti, di cui 861 sono proprietà di tipo culturale, 213 naturale e 39 misto. Per quanto concerne nello specifico l’Italia, come riportato anche nei volumi editi da Federico Motta Editore, il primo sito a comparire nell’elenco nel 1979 è stata la Val Camonica, grazie ai suoi dipinti rupestri. Nei successivi quattro decenni, sono entrati nella lista altri 54 patrimoni, e tra questi ve ne sono molti conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. È il caso del Cenacolo Vinciano, della Basilica di San Francesco ad Assisi e dei centri storici di comuni importantissimi durante i periodi medievale e rinascimentale, come Siena e Urbino. Dal punto di vista del patrimonio naturalistico, non potevano mancare l’Etna, le Dolomiti, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Fonte Federico Motta Editore: l’Italia e il primato di siti Unesco su Cultura360.

Cultura360

Related Posts

Editoria, fondi alle scuole per l’acquisto dei giornali

Commenti disabilitati su Editoria, fondi alle scuole per l’acquisto dei giornali

Carlo Malinconico: i giornali vivranno ma in forma nuova

Commenti disabilitati su Carlo Malinconico: i giornali vivranno ma in forma nuova

Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Commenti disabilitati su Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Scuola, cambia l’età dell’obbligo: sarà dai 3 ai 18 anni

Commenti disabilitati su Scuola, cambia l’età dell’obbligo: sarà dai 3 ai 18 anni

Progetto “Legalità e Merito nelle scuole”: l’intervista del “Corriere della Sera” a Paola Severino

Commenti disabilitati su Progetto “Legalità e Merito nelle scuole”: l’intervista del “Corriere della Sera” a Paola Severino

Serenissima Ristorazione con Mario Putin offre pieno supporto all’antico evento“Il Giro della Rua”

Commenti disabilitati su Serenissima Ristorazione con Mario Putin offre pieno supporto all’antico evento“Il Giro della Rua”

Federico Motta Editore illustra il patrimonio culturale e naturalistico italiano

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore illustra il patrimonio culturale e naturalistico italiano

Fabio Inzani: il ruolo di Tecnicaer e Consorzio Mythos nella costruzione del complesso scolastico di Liscate

Commenti disabilitati su Fabio Inzani: il ruolo di Tecnicaer e Consorzio Mythos nella costruzione del complesso scolastico di Liscate

Giovanni Lo Storto: Festa Luiss col progetto “Academy”

Commenti disabilitati su Giovanni Lo Storto: Festa Luiss col progetto “Academy”

Federico Motta Editore: Ezio Raimondi racconta la nascita della cultura di massa grazie alle opere letterarie dell’Ottocento

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: Ezio Raimondi racconta la nascita della cultura di massa grazie alle opere letterarie dell’Ottocento

Giovanni Lo Storto: “Scuola-lavoro, binomio per crescere”

Commenti disabilitati su Giovanni Lo Storto: “Scuola-lavoro, binomio per crescere”

Create Account



Log In Your Account