La National Gallery si prepara per festeggiare il suo 200° anniversario

La National Gallery si prepara per festeggiare il suo 200° anniversario

La National Gallery si prepara per festeggiare il suo 200° anniversario

Commenti disabilitati su La National Gallery si prepara per festeggiare il suo 200° anniversario
La National Gallery, conosciuta e amata da milioni di persone, è una delle più importanti gallerie d’arte del mondo. Il museo è situato in Trafalgar Square a Londra e custodisce una ricca collezione di dipinti dei più grandi artisti dell’arte occidentale. Il 2024 sarà un anno significativo per la National Gallery che festeggerà il suo 200° anniversario, dalla fondazione avvenuta nel 1824. In occasione del bicentenario il museo sta programmando una serie di mostre, iniziative ed eventi, sotto il nome di NG200, che si terranno in Trafagal Square, nel Regno Unito e online e che includeranno anche una serie di interventi di restauro e rinnovamento di alcune aree della galleria d’arte. L’organizzazione della National Gallery ha indetto un concorso per ingaggiare un team di architetti che si occuperà di tre progetti principali: l’ala di Sainsbury, un nuovo centro di ricerca e lo spazio esterno in Trafalgar Square. Dal 2018 l’ala di Sainsbury è l’ingresso principale del museo e il nuovo piano ne prevede la ristrutturazione per migliorare l’esperienza di benvenuto e far sì che sia in sintonia con le aspettative dei numerosi visitatori. Il nuovo centro di ricerca verrà realizzato, quasi sicuramente, nel Wilkins Building e “sosterrà la visione della Galleria di diventare un leader mondiale nella ricerca sulla pittura storica e comunicherà il suo lavoro come leader di pensiero globale creando una potente risorsa per gli studi sulla storia dell’arte, sulle discipline umanistiche digitali, sulla conservazione e sulla scienza del patrimonio. Sarà una risorsa per tutti coloro che sono interessati allo studio dell’arte, dai giovani agli accademici internazionali”. Anche Trafalgar Square sarà soggetta ad un restyling per dare un nuovo volto allo spazio esterno rendendolo maggiormente sostenibile e accessibile e migliorando così il contesto in cui si trova il museo.  “Riconosciamo, naturalmente, che tutti stiamo vivendo un momento di crisi senza precedenti che colpisce tutti i settori in ogni parte del nostro paese e del mondo. La pandemia da Covid-19 ha avuto un effetto catastrofico sul numero dei visitatori di tutte le istituzioni artistiche e culturali, compresa la National Gallery, e ci vorrà tempo per tornare ai livelli del 2019”, ha commentato Gabriele Finaldi, direttore della National Gallery. “Ma c’è speranza all’orizzonte e l’arte e la cultura hanno un ruolo vitale per la guarigione del nostro paese. La National Gallery è stato il primo grande museo ad aprire dopo che le restrizioni di chiusura sono state revocate nel luglio 2020, dimostrando il suo impegno a far parte della storia di recupero della nazione. In questo, come galleria della nazione, vogliamo svolgere un ruolo completo in futuro, e per questo, dobbiamo iniziare a pianificare ora”, ha poi aggiunto. Il Segretario alla Cultura Oliver Dowden ha dichiarato: “La National Gallery ispira visitatori da quasi 200 anni e questo progetto innovativo accoglierà nelle sue sale una nuova generazione di amanti dell’arte. La cultura svolgerà un ruolo centrale nella ripresa della nazione, con icone globali come la National Gallery che ci aiutano a “ricostruire meglio” dalla pandemia”. Fonte La National Gallery si prepara per festeggiare il suo 200° anniversario su Cultura360.

Cultura360

Related Posts

Giuseppe Recchi: “Il restauro del Mausoleo di Augusto restituisce al pubblico uno dei monumenti più importanti dell’umanità”

Commenti disabilitati su Giuseppe Recchi: “Il restauro del Mausoleo di Augusto restituisce al pubblico uno dei monumenti più importanti dell’umanità”

FONDAZIONE GIOVANI LEONI ETS PRESENTA LA MOSTRA: “L’Intangibilità del colore”

Commenti disabilitati su FONDAZIONE GIOVANI LEONI ETS PRESENTA LA MOSTRA: “L’Intangibilità del colore”

Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera”

Commenti disabilitati su Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera”

TECNOLOGIA E INNOVAZIONE A EICMA 2016

Commenti disabilitati su TECNOLOGIA E INNOVAZIONE A EICMA 2016

Come certificare un edificio: arriva il sistema di valutazione degli immobili

Commenti disabilitati su Come certificare un edificio: arriva il sistema di valutazione degli immobili

Il mondo dell’arte diviso sulle nomine Schmidt: Uffizi – Bradburne a Brera

Commenti disabilitati su Il mondo dell’arte diviso sulle nomine Schmidt: Uffizi – Bradburne a Brera

TV, su Rai2 torna ‘Start!’, il programma di tech realizzato da TIM

Commenti disabilitati su TV, su Rai2 torna ‘Start!’, il programma di tech realizzato da TIM

Diavolesse, Petite Messe e tanta musica barocca: torna ‘Vicenza in lirica’ al Teatro Olimpico

Commenti disabilitati su Diavolesse, Petite Messe e tanta musica barocca: torna ‘Vicenza in lirica’ al Teatro Olimpico

I 3 musei da non perdere se si visita Israele

Commenti disabilitati su I 3 musei da non perdere se si visita Israele

Eurovision 2022: Torino ospiterà la kermesse musicale

Commenti disabilitati su Eurovision 2022: Torino ospiterà la kermesse musicale

Create Account



Log In Your Account