Open Innovation, Andrea Prencipe (Luiss): “Non solo argomento di studio, ma principio organizzativo”

Andrea Prencipe

Esistono al giorno d’oggi realtà italiane che hanno adottato con successo un approccio di open innovation, traendone benefici anche a livello di profittabilità. Una profittabilità che cresce rispetto alle aziende che invece non hanno saputo cogliere idee, risorse e competenze tecnologiche dall’esterno. È il risultato di uno studio realizzato dall’Università Luiss e Fondazione Enel e pubblicato nel Rapporto COTEC Open Innovation, presentato lo scorso 24 febbraio. “L’open innovation non è soltanto un argomento di studio – ha dichiarato Andrea Prencipe, Rettore dell’Ateneo romano, intervenuto all’apertura dell’evento – è diventato un principio organizzativo”. A sostegno della sua tesi, l’esempio della Luiss: “Siamo un’università aperta, promuoviamo collaborazioni con il mondo del business, infatti lavoriamo con Enel e con Fondazione COTEC. Questo per sottolineare che l’open innovation è sì un paradigma ma è soprattutto un principio”. Secondo l’analisi di COTEC, che nasce nel 2001 con l’obiettivo di rafforzare la competitività tecnologica dell’economia italiana, sono due i fattori chiave più importanti per una strategia di successo in tema di innovazione. Il primo è creare una rete di interazione salda con tutti gli attori dell’open innovation. Si va dai fornitori fino ai centri di ricerca, senza dimenticare le startup. Per quanto riguarda il secondo fattore, è fondamentale che l’azienda coinvolga nel suo percorso soprattutto i propri ricercatori e manager. Per questo, spiega Andrea Prencipe, bisogna guardare all’open innovation come un “approccio mentale che ovviamente richiede anche un cambiamento a livello di cultura organizzativa di strategie e di processi”. I risultati della ricerca, effettuata su un campione di 200 aziende italiane, parlano chiaro. Sono le persone all’interno che fanno la differenza, che rappresentano il fulcro del passaggio da tecnologia a innovazione. Le aziende, per ottenere un cambiamento concreto che si rifletta anche nei risultati, devono necessariamente iniziare a investire in tal senso.

Per maggiori informazioni:
https://www.ilsole24ore.com/art/open-innovation-condivisa-azienda-AD4ZAKMB

Fonte Open Innovation, Andrea Prencipe (Luiss): “Non solo argomento di studio, ma principio organizzativo” su Cultura360.

ARTE & CULTURA

Related Posts

Giovanni Lo Storto: a settembre la prima edizione dell’Executive Programme in Export Management

Commenti disabilitati su Giovanni Lo Storto: a settembre la prima edizione dell’Executive Programme in Export Management

Andrea Prencipe riconfermato Rettore dell’Università Luiss Guido Carli per il triennio 2021-2024: si punta a internazionalità, inclusione e digitalizzazione

Commenti disabilitati su Andrea Prencipe riconfermato Rettore dell’Università Luiss Guido Carli per il triennio 2021-2024: si punta a internazionalità, inclusione e digitalizzazione

Andrea Prencipe e una delegazione dell’Università Luiss incontrano il Presidente Sergio Mattarella presso il Quirinale

Commenti disabilitati su Andrea Prencipe e una delegazione dell’Università Luiss incontrano il Presidente Sergio Mattarella presso il Quirinale

FME Education: i benefici della realtà virtuale nella formazione scolastica

Commenti disabilitati su FME Education: i benefici della realtà virtuale nella formazione scolastica

Rinaldo Ceccano: l’importanza di preservare prodotti tipici e identità culturale di Sezze

Commenti disabilitati su Rinaldo Ceccano: l’importanza di preservare prodotti tipici e identità culturale di Sezze

INTERVISTA AL PRESIDENTE FIEG, CARLO MALINCONICO

Commenti disabilitati su INTERVISTA AL PRESIDENTE FIEG, CARLO MALINCONICO

Gruppo Norda: Fabia e Grazia scelte come acque ufficiali del Giubileo

Commenti disabilitati su Gruppo Norda: Fabia e Grazia scelte come acque ufficiali del Giubileo

ADEA: il futuro dell’Africa è nell’istruzione

Commenti disabilitati su ADEA: il futuro dell’Africa è nell’istruzione

L’Ipl: istruzione, troppi precari

Commenti disabilitati su L’Ipl: istruzione, troppi precari

Il crollo delle scuole professionali, in 16 anni metà iscritti

Commenti disabilitati su Il crollo delle scuole professionali, in 16 anni metà iscritti

Federico Motta Editore: il focus su Hong Kong

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: il focus su Hong Kong

10 anni di Fondazione FS: intervista al Direttore Generale Luigi Cantamessa

Commenti disabilitati su 10 anni di Fondazione FS: intervista al Direttore Generale Luigi Cantamessa
ghjghjgh

Create Account



Log In Your Account