Phonotype Record: la Rinascita della prima azienda discografica italiana

Phonotype Record: la Rinascita della prima azienda discografica italiana

Phonotype Record: la Rinascita della prima azienda discografica italiana

La città di Napoli, conosciuta per la sua ricca tradizione musicale, ospita un tesoro storico spesso sconosciuto ai più: Phonotype Record, la prima azienda discografica nata in Italia. Fondata nel 1901 da Raffaele Esposito come Società Fonografica Napoletana, l’azienda ha giocato un ruolo fondamentale nella storia della musica, non solo italiana ma anche internazionale.

La Phonotype Record ha iniziato la sua attività a Napoli, diventando la prima azienda discografica italiana e una delle prime al mondo ad avere uno stabilimento autonomo per la fabbricazione di dischi. Nel 1911, la società ha adottato il nome con cui è oggi conosciuta. Durante i suoi primi anni, la Phonotype ha stabilito una forte presenza nel mercato nazionale e nel 1924 ha esteso le sue operazioni negli Stati Uniti, acquisendo la Klarophone Record.

La sede storica in Via Enrico De Marinis 4 ha visto passare figure di spicco come Enrico Caruso, Totò, Eduardo de Filippo, Renato Carosone e Gilda Mignonette. Questi artisti, insieme a molti altri, hanno contribuito a rendere la canzone napoletana famosa in tutto il mondo. La Phonotype Record ha dunque svolto un ruolo cruciale nel promuovere la cultura musicale partenopea a livello globale.

A partire dal 2018, la sede inutilizzata della Phonotype ha ospitato l’Auditorium Novecento, un progetto di Museum Records. Questo spazio multifunzionale è stato concepito come un luogo dove produrre e registrare musica, ospitando nel corso degli anni numerosi concerti. Il rilancio delle attività della storica azienda discografica è avvenuto solo recentemente, con la partecipazione di artisti come i Train to Roots e i Bisca, impegnati anche in cause sociali come il supporto alla Palestina.

Il 18 maggio è stato pubblicato “Gaza”, un brano che fa parte dell’ottavo album dei Train to Roots, la reggae band sarda nota per i suoi vent’anni di attività. La canzone, prodotta presso la Phonotype, ribadisce l’importanza di prendere una posizione netta contro il massacro di civili nella Striscia di Gaza.

La rinascita della casa discografica partenopea non è solo un omaggio alla sua gloriosa storia, ma anche un segnale di speranza per il futuro della musica a Napoli e in Italia. Con nuove produzioni e collaborazioni, l’azienda continua a essere un punto di riferimento per artisti emergenti e affermati, mantenendo viva la tradizione musicale napoletana e portandola verso nuove vette.

La Phonotype Record rappresenta un legame tra passato e futuro, un simbolo della resilienza e della capacità di innovazione della città di Napoli. Con il suo ritorno in scena, l’azienda promette di continuare a scrivere nuove pagine nella storia della musica.

ARTE & CULTURA

leave a comment

ghjghjgh

Create Account



Log In Your Account