“Food Art” di Euroristorazione: l’alimentazione incontra la creatività

“Food Art” di Euroristorazione: l’alimentazione incontra la creatività

“Food Art” di Euroristorazione: l’alimentazione incontra la creatività

È possibile affiancare l’educazione alimentare all’arte? Per Euroristorazione sì ed è anche importante farlo per promuovere abitudini alimentari sane a beneficio del fisico e della mente. Da tali presupposti nasce “Food Art”, progetto proposto dall’azienda nelle scuole servite nel Comune di Portogruaro (VE): un’iniziativa che punta a stimolare la creatività attraverso il gioco, così da favorire anche la conoscenza dei più importanti prodotti ortofrutticoli.

“Food Art” si inserisce nel più ampio impegno di Euroristorazione per integrare il servizio di ristorazione con azioni educative a favore delle buone abitudini alimentari: tutto questo anche grazie a un team interno composto da esperti nutrizionisti e dietisti che, in collaborazione con gli chef, elabora menù equilibrati e incentrati sulla qualità e sugli stili di vita sani.

Nello specifico del progetto “Food Art”, studenti e studentesse hanno l’opportunità di esprimere liberamente la propria fantasia utilizzando delle semplici t-shirt bianche di cotone, colori naturali per tessuti, frutta e verdura di stagione. L’iniziativa non solo mette in evidenza l’importanza della creatività a scuola, ma sottolinea anche quanto sia fondamentale formare i giovani in tema di benessere connesso all’alimentazione, puntando sulla varietà e sulla stagionalità dei prodotti: mangiare cibo di stagione significa infatti avere alimenti più gustosi e nutrienti e contribuire parallelamente alla sostenibilità ambientale.

Temi su cui Euroristorazione è fortemente impegnata grazie a una storica vocazione sostenibile: riduzione degli sprechi, donazione delle eccedenze, piattaforme logistiche che evitano i mezzi pesanti, confezioni biodegradabili o riciclabili, detergenti a marchio Ecolabel e uso di impianti fotovoltaici sono infatti alcune delle azioni intraprese in un’ottica di responsabilità ecologica.

ARTE & CULTURA

Related Posts

Carlo Malinconico: “Norme frettolose sono un danno per tutti i giornali”

Commenti disabilitati su Carlo Malinconico: “Norme frettolose sono un danno per tutti i giornali”

Luiss: le dichiarazioni del Rettore Andrea Prencipe sui risultati raggiunti nel “QS World University Rankings by Subject 2023”

Commenti disabilitati su Luiss: le dichiarazioni del Rettore Andrea Prencipe sui risultati raggiunti nel “QS World University Rankings by Subject 2023”

Federico Motta Editore: la mostra su Helmut Newton, tra seduzione e paesaggi incontaminati

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: la mostra su Helmut Newton, tra seduzione e paesaggi incontaminati

Federico Motta Editore: l’Italia e il primato di siti Unesco

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: l’Italia e il primato di siti Unesco

Transizione green, nel libro di Paolo Gallo la digital transformation come presupposto della sostenibilità

Commenti disabilitati su Transizione green, nel libro di Paolo Gallo la digital transformation come presupposto della sostenibilità

Arturo Bastianello: la partnership commerciale tra Pam e Arimondo per una spesa all’insegna della qualità

Commenti disabilitati su Arturo Bastianello: la partnership commerciale tra Pam e Arimondo per una spesa all’insegna della qualità

L’omaggio di Federico Motta Editore alla Regina Elisabetta

Commenti disabilitati su L’omaggio di Federico Motta Editore alla Regina Elisabetta

Sebastien Clamorgan: the birth of a noble family

Commenti disabilitati su Sebastien Clamorgan: the birth of a noble family

Smart learning per smart worker: il processo di apprendimento al tempo del coronavirus

Commenti disabilitati su Smart learning per smart worker: il processo di apprendimento al tempo del coronavirus

leave a comment

ghjghjgh

Create Account



Log In Your Account