Pinacoteca di Brera: spazio alle emozioni

Pinacoteca di Brera: spazio alle emozioni

Pinacoteca di Brera: spazio alle emozioni

Visite guidate inedite, speciali e uniche saranno le protagoniste della Pinacoteca di Brera.  

Amici di Brera e Club Itaca (centro per lo sviluppo dell’autonomia socio-lavorativa di persone con una storia di disagio psichico), in collaborazione con il Dipartimento di Scienze e della Salute (Diss) e l’UOC Psicologia Clinica ASST Santi Paolo e Carlo di Milano, hanno deciso di avviare un progetto per regalare ai visitatori un’esperienza totalmente diversa rispetto al solito, più emozionante e introspettiva. Le nuove visite guidate, a differenza dei manuali di storia dell’arte basati sulle tipiche nozioni storico-artistiche delle opere, forniranno una nuova chiave di lettura in grado di aiutare il pubblico a comprendere e analizzare le sensazioni che una tela può suscitare. 

Non appena l’emergenza sanitaria permetterà la riapertura dei luoghi di cultura, presso la Pinacoteca di Brera alcune opere d’arte verranno raccontate e spiegate da guide, che hanno alle spalle una storia di disagio psicologico, attraverso un metodo innovativo basato principalmente sulle emozioni e percezioni che un quadro può provocare. Il progetto “Per la mente con il colore” si è posto l’obiettivo di formare, con un percorso supportato da alcuni psicologi, nuove guide che possano raccontare ai visitatori le impressioni e le sensazioni provate guardando le tele “in un periodo in cui il valore terapeutico dell’arte è emerso in maniera ancora più evidente”.  

“Ci auguriamo che, non appena la situazione lo consentirà, questi percorsi di visita diventino un appuntamento istituzionale e a cadenza regolare per la Pinacoteca di Brera. Ci stiamo preparando per questo”, ha dichiarato il Presidente degli Amici di Brera Carlo Orsi. “L’arte ha anche una responsabilità educativa e sociale e rappresenta un linguaggio universale capace di penetrare qualsiasi barriera. Il progetto rappresenta una possibilità concreta di integrazione sociale e di realizzazione professionale per i Soci di Club Itaca in cui noi crediamo molto”. 

Grazie a quest’iniziativa sono state selezionate e formate 15 guide con disagi psichici, soci del club Itaca, che durante le visite accompagneranno il pubblico attraverso le sfumature inconsuete e le percezioni provate ammirando le sei opere scelte: la Cena in Emmaus di Caravaggio, la Pietà di Giovanni Bellini, la Nascita della Vergine di Gaudenzio Ferrari, la Pala di San Bernardino di Piero della Francesca, il Bacio e Gli ultimi momenti del doge Marin Faliero di Francesco Hayez, la Strage degli innocenti di Bernardo Cavallino e il Portarolodi Giacomo Ceruti, la Cucina di Vincenzo Campi. 

“Grazie alla modalità dialogica di discussione sulle opere, ciò che viene apprezzato è sì il valore estetico ma anche la possibilità di trarre più messaggi, a diversi livelli, di cui si fanno portavoce i soci, mettendo in moto i propri sentimenti, riflettendoli nelle opere e così rendendole attuali, spesso con agganci alla situazione che stiamo vivendo”ha affermato Alessandra Montalbetti della Sezione didattica Associazione Amici di Brera. 

Il nuovo progetto contribuirà inoltre al reinserimento lavorativo. “Attraverso l’arte abbiamo inteso superare lo stigma e il pregiudizio che circondano, ancor oggi, chi soffre di disturbi della salute mentale e affermare la nostra visione e missione”, ha dichiarato Ughetta Radice Fossati, Fondatrice di Progetto Itaca e segretario generale di Fondazione Progetto Itaca. “I capolavori dei grandi maestri ci accompagneranno in questa nuova avventura. E’ nostra intenzione replicare il progetto in tutte le sedi in Italia”. 

artecultura

Related Posts

La vita a colpi di colore: Alessandro Benetton incontra Omar Hassan

Commenti disabilitati su La vita a colpi di colore: Alessandro Benetton incontra Omar Hassan

LO SCHERMO DELL’ARTE 2015

Commenti disabilitati su LO SCHERMO DELL’ARTE 2015

Il belvedere del grattacielo più alto di Milano

Commenti disabilitati su Il belvedere del grattacielo più alto di Milano

Oslo: il più grande museo della regione nordica aprirà a giugno 2022

Commenti disabilitati su Oslo: il più grande museo della regione nordica aprirà a giugno 2022

Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera”

Commenti disabilitati su Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera”

Al via il Mobile World Congress, fra innovazione e nostalgia

Commenti disabilitati su Al via il Mobile World Congress, fra innovazione e nostalgia

Parajumpers jakkerer synonymt med motstand og varighet

Commenti disabilitati su Parajumpers jakkerer synonymt med motstand og varighet

Parajumpers, den italiensk klesmerke kjent globalt

Commenti disabilitati su Parajumpers, den italiensk klesmerke kjent globalt

Cinema: nell’hotel ispirato alla settima arte una stanza con Francesca Dellera

Commenti disabilitati su Cinema: nell’hotel ispirato alla settima arte una stanza con Francesca Dellera

Innovazione, ricerca e alta tecnologia: il ministro Giannini e Mauro Moretti intervengono al convegno organizzato da Finmeccanica presso Expo Milano 2015

Commenti disabilitati su Innovazione, ricerca e alta tecnologia: il ministro Giannini e Mauro Moretti intervengono al convegno organizzato da Finmeccanica presso Expo Milano 2015

leave a comment

10 − nove =

Create Account



Log In Your Account