Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera”

Beatrice Trussardi

Beatrice Trussardi si racconta a “Liberi Tutti”, l’inserto del Corriere della Sera dedicato a lifestyle, viaggi e tempo libero. Alla guida di Fondazione Nicola Trussardi, museo nomade attivo a Milano spesso con opere e installazioni “a cielo aperto”, porta l’arte contemporanea nelle vite quotidiane dei cittadini, con un occhio di riguardo ai valori fondanti e alla passione che suo padre le ha tramandato fin da piccola.”Dal 2003″, spiega l’imprenditrice culturale, “la Fondazione attraverso l’arte contemporanea racconta i cambiamenti e le tensioni del mondo in cui viviamo”.

È in quest’ottica che prende vita l’installazione A Friend, progetto presentato da Fondazione Nicola Trussardi e curato da Massimiliano Gioni. Arriverà a Milano Porta Venezia dal 2 al 14 aprile, in occasione di miart: realizzato dall’artista ghanese Ibrahim Mahama, spinge a riflettere sul concetto di “soglia”, luogo di passaggio che definisce il sé e l’altro, l’amico e il nemico.
Il tema della migrazione forzata caratterizza i nostri tempi e Beatrice Trussardi nella sua attività lo declina in diverse iniziative: “Penso anche a Migration Moving Blanket di Rob Pruitt su Yoox: arte per raccontare le migrazioni forzate”. Non a caso recentemente è entrata a far parte dell’Advisory Council di Tent Partnership for Refugees, nato per rispondere “ai problemi dei rifugiati, provando a coinvolgerli nell’attività di aziende e multinazionali. L’ha fatto Ikea, lo sta facendo CocaCola e lo fanno in Italia per esempio Generali e Barilla”.

Un’altra battaglia a cui l’imprenditrice culturale tiene particolarmente è quella per l’empowerment femminile. Anche nel mondo dell’arte “il problema del pay gap, della disparità di retribuzione in funzione del genere, resta. E le artiste donne emerse tardi per non offuscare il compagno sono tante. Ma dopo il movimento Metoo ora c’è più attenzione. È un inizio”.
Al Corriere della Sera parla anche della battaglia universale contro il climate change: “Viviamo sull’orlo del baratro e non ce ne rendiamo conto“. Beatrice Trussardi, ancora una volta, parte da sé stessa per cambiare le cose. Niente bottiglie di plastica in casa; in garage un’auto elettrica e pochi viaggi superflui, per limitare l’inquinamento atmosferico causato dal traffico aereo, che non bisogna sottovalutare.

Fonte Climate change, empowerment femminile e impegno umanitario: l’intervista di Beatrice Trussardi al “Corriere della Sera” su Cultura360.

Cultura360

Related Posts

Cortina 2021: Alessandro Benetton presenta a Milano logo e slogan

Commenti disabilitati su Cortina 2021: Alessandro Benetton presenta a Milano logo e slogan

Lo stato dell’arte… dell’arte

Commenti disabilitati su Lo stato dell’arte… dell’arte

Innovazione, ricerca e alta tecnologia: il ministro Giannini e Mauro Moretti intervengono al convegno organizzato da Finmeccanica presso Expo Milano 2015

Commenti disabilitati su Innovazione, ricerca e alta tecnologia: il ministro Giannini e Mauro Moretti intervengono al convegno organizzato da Finmeccanica presso Expo Milano 2015

Arte a Milano: Beatrice Trussardi porta Sacrilege nel parco di CityLife

Commenti disabilitati su Arte a Milano: Beatrice Trussardi porta Sacrilege nel parco di CityLife

Come certificare un edificio: arriva il sistema di valutazione degli immobili

Commenti disabilitati su Come certificare un edificio: arriva il sistema di valutazione degli immobili

Arte in montagna: 5 mostre estive da non perdere tra Valle d’Aosta, Liguria e Calabria

Commenti disabilitati su Arte in montagna: 5 mostre estive da non perdere tra Valle d’Aosta, Liguria e Calabria

Giuseppe Recchi: “Il restauro del Mausoleo di Augusto ridarà lustro a uno dei monumenti più importanti della storia dell’umanità”

Commenti disabilitati su Giuseppe Recchi: “Il restauro del Mausoleo di Augusto ridarà lustro a uno dei monumenti più importanti della storia dell’umanità”

Ludovico Pratesi, l’arte è il nostro Dna

Commenti disabilitati su Ludovico Pratesi, l’arte è il nostro Dna

Mario Putin con Serenissima Ristorazione sponsor della seconda tappa del progetto “Egitto Pompei”

Commenti disabilitati su Mario Putin con Serenissima Ristorazione sponsor della seconda tappa del progetto “Egitto Pompei”

Create Account



Log In Your Account