L’Ipl: istruzione, troppi precari

image

Nell’istruzione ci sono troppi precari e la cosiddetta “stabilizzazione” avviene solitamente solo dopo i quarant’anni. A dirlo è una ricerca dell’Ipl, l’Istituto promozione lavoratori diretto da Stefano Perini. Il settore – spiega l’Ipl – occupa oltre 15 mila persone. I risultati dello studio che colpiscono sono innanzitutto l’elevata quota di donne e l’alto numero di contratti di lavoro a tempo determinato (33%). «Nel settore dell’istruzione gli occupati pubblici con un contratto a tempo indeterminato non sono nemmeno la metà, tra gli under 30 addirittura solo il 5%; la stabilizzazione avviene in genere solamente a partire dai 40 anni», constata il ricercatore dell’Ipl Werner Pramstrahler.

Secondo i ricercatori dell’Istituto promozione lavoratori la causa principale per l’ingente numero di contratti a tempo determinato «è data dalla combinazione tra l’elevata quota di occupate e i requisiti d’accesso per i docenti che continuano a cambiare. Nel settore dell’istruzione si parla già da decenni di “precarietà” per descrivere l’incertezza occupazionale e il posto di lavoro aleatorio dei docenti».

Dall’analisi dei dati emerge che un quarto degli occupati del settore ha più di 50 anni. A causa delle politiche di assunzioni restrittive, l’età media è destinata ad aumentare ancora. L’organizzazione delle scuole deve reagire a questa situazione. «Seguendo l’esperienza di Paesi all’avanguardia, a tal fine è necessario adottare sistemi di age management», conclude l’Ipl.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

L'articolo L’Ipl: istruzione, troppi precari sembra essere il primo su Cultura360.

Cultura360

Related Posts

Libri da leggere in vacanza: i classici perfetti per chi va al mare

Commenti disabilitati su Libri da leggere in vacanza: i classici perfetti per chi va al mare

Federico Motta Editore: la mostra su Helmut Newton, tra seduzione e paesaggi incontaminati

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: la mostra su Helmut Newton, tra seduzione e paesaggi incontaminati

Editoria, fondi alle scuole per l’acquisto dei giornali

Commenti disabilitati su Editoria, fondi alle scuole per l’acquisto dei giornali

Federico Motta Editore: il focus su Hong Kong

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: il focus su Hong Kong

Federico Motta Editore: l’iniziativa “La bussola della conoscenza”

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore: l’iniziativa “La bussola della conoscenza”

Intervista a Carlo Malinconico Castriota Scanderberg, Presidente Fieg

Commenti disabilitati su Intervista a Carlo Malinconico Castriota Scanderberg, Presidente Fieg

Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Commenti disabilitati su Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Storia, maestra di vita: Alessandro Benetton incontra Christian Greco

Commenti disabilitati su Storia, maestra di vita: Alessandro Benetton incontra Christian Greco

Federico Motta Editore e l’importanza della sua enciclopedia Motta Junior

Commenti disabilitati su Federico Motta Editore e l’importanza della sua enciclopedia Motta Junior

Create Account



Log In Your Account