Federico Motta Editore illustra il patrimonio culturale e naturalistico italiano

L’Italia condivide con la Cina un primato: 55 siti censiti dall’UNESCO e dichiarati patrimonio dell’umanità. Dopo una candidatura e un percorso durato 10 anni, le colline del prosecco di Conegliano Veneto e Valdobbiadene sono stati ufficialmente riconosciuti durante l’assemblea UNESCO riunita in Azerbaijan. La valorizzazione del patrimonio culturale e naturalistico mondiale è un tema piuttosto caro a Federico Motta Editore e ampiamente trattato nelle opere “Decenni” e “Annuari“. Istituita nel 1972, la lista dei patrimoni dell’umanità si propone di individuare i siti di interesse storico, naturalistico e culturale in maniera tale da proteggerli e mantenerli inalterati per le generazioni future. È importante distinguere i patrimoni culturali da quelli naturali: i primi comprendono edifici o siti di particolare importanza archeologica o artistica, la seconda categoria si riferisce a luoghi dalle caratteristiche fisiche o biologiche dal valore universale. Dal 1979, quando vennero inseriti nella prestigiosa lista i dipinti rupestri della Val Camonica, si sono aggiunti altri 54 siti, compresi anche quelli transfrontalieri: ad esempio le proprietà extraterritoriali della Santa Sede, la ferrovia retica nel paesaggio dell’Albula e del Bernina, il Monte San Giorgio o le opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo. Tra i beni culturali più famosi vi sono il Cenacolo di Leonardo da Vinci, la basilica di San Francesco ad Assisi e i centri storici di Siena, Napoli, Pienza, Parma e Urbino. Grazie alle sue pubblicazioni, Federico Motta Editore ha dato la possibilità a giovani e adulti di documentarsi sulle bellezze che la nostra penisola offre.

Fonte Federico Motta Editore illustra il patrimonio culturale e naturalistico italiano su Cultura360.

Cultura360

Related Posts

Paolo Campiglio: Sanremo cambia musica

Commenti disabilitati su Paolo Campiglio: Sanremo cambia musica

Alessandro Benetton: “Studiare è la miglior medicina contro la superbia”

Commenti disabilitati su Alessandro Benetton: “Studiare è la miglior medicina contro la superbia”

Gruppo Danieli, tre borse di studio per gli studenti del Malignani: l’intervento di Gianpietro Benedetti

Commenti disabilitati su Gruppo Danieli, tre borse di studio per gli studenti del Malignani: l’intervento di Gianpietro Benedetti

Libri da leggere in vacanza: i classici perfetti per chi va al mare

Commenti disabilitati su Libri da leggere in vacanza: i classici perfetti per chi va al mare

Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Commenti disabilitati su Un’iniziativa promossa da Fondazione Giovani Leoni ETS IL METODO FELDENKRAIS: UN SEMINARIO ALL’UNIVERSITÀ DI PADOVA INSIEME ALLA DOCENTE EILAT ALMAGOR ED AL PROF. STEFANO MASIERO

Virus tra passato e presente: il saggio di Federico Motta Editore

Commenti disabilitati su Virus tra passato e presente: il saggio di Federico Motta Editore

Almo Collegio Borromeo partner istituzionale del Master in cooperazione e sviluppo

Commenti disabilitati su Almo Collegio Borromeo partner istituzionale del Master in cooperazione e sviluppo

INTERVISTA AL PRESIDENTE FIEG, CARLO MALINCONICO

Commenti disabilitati su INTERVISTA AL PRESIDENTE FIEG, CARLO MALINCONICO

Flashcard: memorizzare più facilmente con il sistema di FME Education

Commenti disabilitati su Flashcard: memorizzare più facilmente con il sistema di FME Education

Carlo Malinconico: i giornali vivranno ma in forma nuova

Commenti disabilitati su Carlo Malinconico: i giornali vivranno ma in forma nuova

Innovatori 2021, Andrea Prencipe: bisogna mantenere l’eredità storica dell’educazione ma adattarla al nuovo mondo digitale

Commenti disabilitati su Innovatori 2021, Andrea Prencipe: bisogna mantenere l’eredità storica dell’educazione ma adattarla al nuovo mondo digitale

Create Account



Log In Your Account